mercoledì 20 marzo 2013

Creme protettive: L'allarme Ignorato dalle industrie (tratto da "Il Salvagente")

Salve ragazze!
Oggi voglio parlarvi di un'argomento a mio parere interessante.

 

Qualche giorno fa, ho ricevuto da Weleda un articolo uscito sul giornale "Il Salvagente"  in cui vengono messe a confronto alcune creme protettive per il cambio del pannolino per i più piccoli (sia biologiche e naturali che "tradizionali", da grande distribuzione). Lo scopo del giornale era quello di fornire delle informazioni in più riguardanti il Phenoxyethanolo, un conservante ampiamente usato nei cosmetici, ma da tempo tenuto d'occhio per i suoi possibili effetti tossici sulla riproduzione e lo sviluppo.
Ad occupasi di ciò, è l'Agenzia Nazionale Francese per la Sicurezza dei Medicinali e dei prodotti Sanitari (Asnm), la quale raccomanda di NON utilizzare il composto nei cosmetici destinati ai bambini sotto i tre anni di età e in particolare ha invitato a non utilizzarlo nei prodotti che vengono applicati sui glutei (creme protettive e salviettine profumate) e di ridurre la sua concentrazione dall'attuale 1% allo 0,4% in tutti gli altri cosmetici. Nel caso delle paste protettive è consigliato utilizzare prodotti naturali, quindi privi non solo di Phenoxyethanolo, ma anche di Parabeni e Petrolati, sostanze di bassissima qualità ottenute dal petrolio.


Credo che soprattutto nei bimbi, sia importante utilizzare ingredienti sicuri e se possibile naturali, anche se capisco che non sempre è possibile. La cosa che mi sconvolge e non poco, è che nelle creme destinate a dei bambini, vengano utilizzate sostanze appunrt come i Petrolati, che sono grassi di origine minerale utilizzati nei cosmetici come emollienti e ammorbidenti e indicati in etichetta con nome di Paraffin, Petrolatum e Paraffinum Liquidum. Visto il basso costo sono ampiamente utilizzati nell'industria cosmetica, ma essendo degli idrorepellenti, creano uno strato occlusivo sulla cute, ostacolando la traspirazione, e rischiano quindi di infiammare o irritare la pelle dei bimbi.Oltre ai Petrolati, parliamo anche dei Parabeni, che sono dei conservanti sospettati di interferire con il sistema endocrino,
Proprio di questi ingredienti vorrei parlarvi.
Quasi tutte le creme messe a confronto sul giornale, contengono questi ingredienti!!!

Ecco la classifica:
 (Cliccate sull'immagine per ingrandirla)

Per fortuna però ci sono alcune dall'INCI davvero ottimo, come appunto la Crema Protettiva alla Calendula della Weleda, la Puris Baby Care, ma anche altre.
Detto questo, spero di esservi stata utile, in quanto se come me non siete mamme, ma zie, o amiche di chi ha un bimbo piccolo, potete informare e consigliare un'alternativa ai prodotti piu comuni e piu utilizzati.
Alla prossima!

n.b. Le immagini sono state tratte dall'articolo del giornale "Il Salvagente".

4 commenti:

  1. Interessante post visto il delicato tema trattato.Un bacio Marcella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! La penso esattamente come te! :*

      Elimina
  2. wow nn ne sapevo nulla..davvero molto interessante questo post..grazie per aver condiviso..dovremmo stare sempre molto attenti ai prodotti che usiamo per i bimbi..sinceramente pensavo erroneamente che trattandosi di bimbi avessero tutti un buon livello ed una cura particolare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere esservi utile! :)
      Il tuo pensiero, credo sia condivisibile da molte, ecco perchè ci tenevo a condividere! :*

      Elimina

I vostri commenti sono molto importanti per la crescita del mio blog!
Se vi va, lasciate una traccia del vostro passaggio!